NUOVE DISPOSIZIONI IN MATERIA DI VACCINI

 

 

ISTITUTO COMPRENSIVO VAL VARATELLA

Via Trilussa, 1 - 17052 BORGHETTO S. SPIRITO(SV)

Tel. 0182/970971- FAX: 0182/941820 - C.F. 90051620095 -

e-mail: svic80700d@istruzione.it

PEC: SVIC80700D@PEC.ISTRUZIONE.IT

 

 

Circolare n. 13                     del 20.09.2017

 

                                                                                                                    

                                                                                                    AI GENITORI DEGLI ALUNNI

della Scuola Primaria e Secondaria di I grado                                                                                            

Oggetto: Nuove disposizioni in materia di vaccini

 

Si rende noto che la Legge n. 119 del 31/07/2017 “Disposizioni urgenti in materia di prevenzione vaccinale, di malattie infettive e di controversie relative alla somministrazione di farmaci” introduce rilevanti novità in materia di vaccinazioni obbligatorie e, in particolare, all’ art. 1.” Vaccinazioni obbligatorie” contiene le seguenti disposizioni:

art1. Al fine di assicurare la tutela della salute pubblica e il mantenimento di adeguate condizioni di

sicurezza epidemiologica in termini di profilassi e di copertura vaccinale, nonché di garantire il

rispetto degli obblighi assunti a livello europeo ed internazionale, per i minori di età compresa tra

zero e sedici anni, e per tutti i minori stranieri non accompagnati sono obbligatorie e

gratuite, ….., le vaccinazioni di seguito indicate…”:

1. anti-poliomielitica;

2. anti-difterica ;

3. anti-tetanica ;

4. anti-epatite B ;

5. anti-pertosse;

6. anti-Haemophilus influenzae tipo b;

7. anti-morbillo;

8. anti-rosolia

9. anti-parotite ;

10. anti-varicella.

 

Pertanto le famiglie degli alunni che non hanno ancora compiuto i 16 anni di età e che frequentano la scuola sono tenute a presentare entro il 31 ottobre 2017 la documentazione comprovante l'effettuazione delle vaccinazioni obbligatorie prima elencate. La documentazione può essere sostituita da un’autocertificazione, ma entro il 10 marzo 2018 deve comunque essere prodotta.

Quindi, come da disposizioni ministeriali, le istituzioni scolastiche del Sistema Nazionale di Istruzione devono acquisire la documentazione concernente l'obbligo vaccinale, e devono segnalare l'eventuale mancata presentazione di tale documentazione entro i 10 giorni successivi alla scadenza, all'Azienda Sanitaria Locale (ASL), che provvederà agli adempimenti di competenza. Nel rispetto di quanto sopra, si chiede quindi, alle famiglie degli studenti iscritti a questo istituto e che non hanno ancora compiuto 16 anni di età di consegnare all’ufficio di segreteria della scuola entro il 31 ottobre 2017:

 

1) la documentazione comprovante l’adempimento degli obblighi vaccinali (ad es.

attestazione delle vaccinazioni effettuate rilasciata dall'ASL competente o certificato vaccinale rilasciato dall'ASL competente o copia del libretto vaccinale vidimato dall'ASL; in quest'ultimo caso, i genitori esercenti la responsabilità genitoriale, i tutori o i soggetti affidatari dei minori fino a 16 anni dovranno verificare che la documentazione prodotta non contenga informazioni ulteriori oltre a quelle strettamente indispensabili per attestare l'assolvimento degli adempimenti vaccinali previsti dal decreto-legge);

oppure

 

2) la dichiarazione sostituiva resa ai sensi del D.P.R. 28 dicembre 2000, n. 445, da compilare utilizzando l'allegato alla presente circolare. In questo caso, la documentazione comprovante l'adempimento degli obblighi vaccinali dovrà essere poi consegnata all'Istituzione scolastica,entro il 10 marzo 2018;

 

oppure

 

3) copia della formale richiesta di vaccinazione alla ASL territorialmente competente. La vaccinazione dovrà poi essere effettuata entro la fine dell'anno scolastico. La presentazione della richiesta può essere eventualmente dichiarata avvalendosi dello stesso modello di dichiarazione sostitutiva allegato alla presente circolare

 

In caso di esonero, omissione o differimento delle vaccinazioni, potranno essere presentati - sempre entro il 31 ottobre 2017 - uno o più dei seguenti documenti, rilasciati dalle autorità sanitarie competenti:

a) attestazione del differimento o dell'omissione delle vaccinazioni per motivi di salute redatta dal medico di medicina generale o dal pediatra di libera scelta del Servizio Sanitario Nazionale (art. l, co. 3);

b) attestazione di avvenuta immunizzazione a seguito di malattia naturale rilasciata dal medico di medicina generale o dal pediatra di libera scelta del SSN o copia della notifica di malattia infettiva rilasciata dalla azienda sanitaria locale competente ovvero verificata con analisi sierologica (art. 1. co. 2).

 

                                                                                                    

Il Dirigente Scolastico

Ivana Mandraccia

Firma autografa sostituita a mezzo stampa ai sensi

dell'art. 3, comma 2 del decreto legislativo n. 39/1993

disposizioni vaccini20170920140433.pdf